noscript image
GooglePlay Logo AppStore Logo

"Una volta ho chiamato 'nasone' Ibra, ho rischiato..."

Besoccer by Besoccer 0 75

Pin Rojo racconta l'episodio con Ibra. Goal
Rojo racconta l'episodio con Ibra. Goal

"Una volta ho chiamato 'nasone' Ibra, ho rischiato..."

Besoccer by Besoccer 0 75

Il giocatore racconta a 'Cielo Sports' il rapporto con Ibrahimovic: "Gli dissi 'cosa vuoi nasone? Zitto'. Sapevo che avrebbe potuto uccidermi..."

Marcos Rojo adesso milita nell'Estudiantes, in Argentina, in prestito dal Manchester United. Ma proprio nel periodo dei Red Devils ha condiviso lo spogliatoio con Zlatan Ibrahimovic.

Ai microfoni di 'Cielo Sports', il difensore argentino ha raccontato un aneddoto relativo a Ibrahimovic, al loro rapporto e a una situazione in particolare verificatasi tra i due...

"In campo Ibra è sempre uno che vuole la palla. Una volta dopo un mio passaggio a Pogba, si lamentò per non aver avuto la palla, e cominciò a gridare contro di me. Io la presi di petto e gli urlai 'cosa vuoi nasone? Zitto'. Ha cominciato ad insultarmi in tutte le lingue, spagnolo, inglese...".

"Sapevo che se mi avesse preso, mi avrebbe ucciso, quindi l'unica cosa che potevo fare era affrontarlo. Al rientro nello spogliatoio così sono andato da lui e gli ho detto si smetterla di insultare. Abbiamo cominciato ad urlarci contro e solo l'intervento di Mourinho, che si mise tra di noi, ci fece calmare".

Ma Rojo infine spiega anche il motivo di quel suo coraggio nell'affrontare Ibrahimovic.

"Al suo arrivo allo United, Lavezzi mi aveva avvisato (erano stati compagni al PSG ndr). Mi aveva detto ' se fai quello silenzioso che sta sulle sue, Ibrahimovic ti mangia'. Così l'unico modo era affrontarlo direttamente".

Besoccer

Besoccer

notizie 22K RANK 1
reads 1M RANK 1
More news author

Follow BeSoccer on Facebook