noscript image
GooglePlay Logo AppStore Logo

Rafinha indossa scarpini neri: multato dall'Adidas

Besoccer by Besoccer 0 50

Pin Multa salatissima per Rafinha. Goal
Multa salatissima per Rafinha. Goal

Rafinha indossa scarpini neri: multato dall'Adidas

Besoccer by Besoccer 0 50

L’ex centrocampista dell’Inter, Rafinha, dovrà risarcire l’Adidas per non aver rispettato una clausola sul contratto.

Una fine d’anno da dimenticare quella che sta vivendo il centrocampista del Barcellona Rafinha. Recentemente operato dopo essersi procurato la rottura del legamento crociato, infortunio che lo costringerà a saltare il resto della stagione, l’ex Inter dovrà ora risolvere anche delle questioni extra-campo.

Secondo quanto raccontato da ‘As’, l’Adidas avrebbe infatti portato il giocatore in tribunale, chiedendo un risarcimento da parte sua per non aver rispettato un contratto esistente tra le parti.

L’errore di Rafinha consisterebbe nel fatto di aver indossato degli scarpini neri a marchio Mizuno dal 1 luglio di quest’anno, quando il contratto con l’Adidas era ancora in essere.

La nota azienda tedesca ha infatti reso noto che nel contratto firmato dal giocatore, e in scadenza proprio nel luglio scorso, era presente una clausola che permetteva all’Adidas di estendere la sponsorizzazione fino al 2023 in forma unilaterale.

Ecco allora che le scarpe indossate da Rafinha in questi mesi non potevano che essere a marchio Adidas, cosa che non è avvenuta. Per questo motivo l’azienda ha chiesto un risarcimento pari a 100.000 euro per ogni giorno passato dal 1 luglio 2018 in cui il brasiliano non ha indossato gli scarpini giusti.

Il tribunale, esaminato il contratto, ha dato ragione all’Adidas: “Il testo era sufficientemente chiaro per essere annullato o invalidato”.

La multa è stata però “limitata” a 10.000 euro al giorno fino alla cifra massima di un milione. L’ammenda che Rafinha dovrà dunque pagare al noto marchio di scarpe.

La ‘The Player Management’, agenzia che cura gli interessi di Rafinha, ha però emesso nelle ultime ore un comunicato specificando che si tratta di una “sentenza preliminare e provvisoria” e che per il momento “il giocatore non è ancora stato condannato a pagare alcuna penalità economica”.

I procuratori di Rafinha dovranno infatti studiare le alternative giudiziarie per risolvere la questione senza che il centrocampista sia costretto a pagare una multa. 

Besoccer

Besoccer

notizie 18K RANK 1
reads 1M RANK 1
More news author

Follow BeSoccer on Facebook