noscript image
GooglePlay Logo AppStore Logo

Perché Valeri ha dato rigore per il mani di Calabria

Besoccer by Besoccer 0 78

Pin Milan-Juve: perché Valeri ha dato rigore su Calabria. Goal
Milan-Juve: perché Valeri ha dato rigore su Calabria. Goal

Perché Valeri ha dato rigore per il mani di Calabria

Besoccer by Besoccer 0 78

L'arbitro Valeri nel finale di Milan-Juventus ha concesso un rigore a Ronaldo per il fallo di mano di Calabria. Spieghiamo il motivo del fischio.

La Juventus ha acciuffato il pareggio nel finale di partita contro il Milan, per l'andata della semifinale di Coppa Italia. Quindi tutto sarà deciso nel match di ritorno, in programma il 4 marzo all'Allianz Stadium.

L'uno a uno finale è stato timbrato da un rigore guadagnato e realizzato da Cristiano Ronaldo. Una sua rovesciata infatti ha visto il pallone impattare contro il braccio di Calabria. E dopo un check al VAR, il direttore di gara ha concesso il rigore.

Tante polemiche hanno fatto seguito dopo questo fischio, sia tra i giocatori del Milan in campo, sia tra i tifosi rossoneri su tutti i social network. Ma perché l'arbitro Valeri ha fischiato il rigore? Regolamento alla mano, proviamo a spiegare il perché. Questo il passaggio del regolamento che l'arbitro ha fatto valere in questa occasioni.

"Se un calciatore tocca il pallone con le mani/braccia quando queste sono posizionate in modo innaturale aumentando lo spazio occupato dal corpo".

D'altronde, dopo aver visto il contatto al VAR, si vede Valeri che parla con Calabria e fa capire il movimento del braccio largo, con il difensore rossonero che mima di saltare con le braccia attaccante al corpo (come a voler dire di non poter staccare senza braccia larghe).

Ormai comunque non si torna più indietro. Milan-Juventus è finita uno a uno e la finale di Coppa Italia è ancora appesa ad un filo per entrambe le squadre.

Besoccer

Besoccer

notizie 20K RANK 1
reads 1M RANK 1
More news author

Follow BeSoccer on Facebook