noscript image

Ottavo scudetto Juve: dov'erano i protagonisti 8 anni fa

Pin Ottavo scudetto Juve: dov'erano i protagonisti 8 anni fa
Ottavo scudetto Juve: dov'erano i protagonisti 8 anni fa

Ottavo scudetto Juve: dov'erano i protagonisti 8 anni fa

Kean aveva 12 anni, Dybala esordiva in Primera Argentina, Bernardeschi giocava nelle giovanili della "Viola" ed Allegri vedeva sfumare il "bis" di Scudetti sulla panchina del Milan.

Correva la stagione 2011-12 e la Juventus di Antonio Conte tornava sul tetto d'Italia dopo la retrocessione in B e gli anni bui con Ferrara, Del Neri e Zaccheroni in panchina. 

Di quella rosa, solo in due sono rimasti in bianconero ed hanno vinto 8 scudetti: Barzagli e Chiellini

Ma dov'erano gli attuali protagonisti del trionfo bianconero? 

Perin faceva la sua prima esperienza da "grande" nelle file del Padova, mentre il suo collega Szczesny disputava la prima stagione da titolare nell'Arsenal. 

Joao Cancelo militava nelle giovanili del Benfica, riuscendo a collezionare qualche presenza con la squadra "B" delle "Águias"; Alex Sandro esordiva in Europa con la maglia del Porto, dopo le esperienze in patria con Atletico Paranaense e Santos.

Rugani passava nella primavera della Juventus, dove vincerà la Coppa Italia primavera nel 2013, ed in cui giocava Spinazzola, miglior giocatore del Torneo di Viareggio, grazie al suo gol in semifinale contro la Roma. 

De Sciglio, invece, debuttava in Serie A ed in Champions: prima contro il Viktoria Plzen, contro il Chievo, qualche mese dopo.  

Pjanic non era ancora sbarcato in Italia: giocava per il Lione ed Emre Can debuttava con il Bayern Monaco. Il 15enne Bentancur cresceva nel vivaio del Boca Juniors, mentre Matuidi veniva annunciato insieme a Ménez al Paris Saint-Germain. 

Khedira era il baluardo del centrocampo del Real di Mourinho, dove giocava anche Cristiano Ronaldo: insieme vinsero la Liga. 

Douglas Costa era il pupillo di Mircea Lucescu nello Shaktar Donetsk e Bernardeschi militava nella primavera della Fiorentina. 

Cuadrado fu la sorpresa del campionato con la maglia del Lecce, riuscendo a collezionare 3 gol e 2 assist da terzino, senza però riuscire a far salvare i salentini. 

Dybala viveva la prima stagione da protagonista con la maglia dell'Istituto de Córdoba: Zamparini lo preleverà in estate portandolo a Palermo. 

Mandzukic giocava l'ultima stagione con la maglia del Wolfsburg, lasciando il club in estate per approdare al Bayern. 

Moise Kean, 12enne, iniziava la sua carriera nelle giovanili della Juventus dopo aver vestito le maglie dell'Asti e del Torino. 

Il mister, Massimiliano Allegri, sedeva sulla panchina del Milan, senza riuscire a bissare il trionfo in campionato dell'anno precedente, nonostante la presenza in rosa di giocatori del calibro di Ibrahimovic. 

Alex di Francescantonio

Alex di Francescantonio

notizie 201 RANK 3
reads 25,865 RANK 3
More news author

Follow BeSoccer on Facebook