noscript image
GooglePlay Logo AppStore Logo

Napoli ko contro la Juventus, De Laurentiis: "Chi è in ritardo faccia posto ad altri"

Besoccer by Besoccer 0 29

Pin Le président du club de Naples, Aurelio De Laurentiis, à Naples, le 11 décembre 2013
Le président du club de Naples, Aurelio De Laurentiis, à Naples, le 11 décembre 2013

Napoli ko contro la Juventus, De Laurentiis: "Chi è in ritardo faccia posto ad altri"

Besoccer by Besoccer 0 29

Il presidente del Napoli, De Laurentiis, torna sulla sconfitta patita con la Juventus: “Ancelotti non ha fatto errori, dura rinunciare ai migliori".

Quello del Napoli è stato un inizio di stagione complicato. Il calendario ha infatti riservato alla compagine partenopea due trasferte consecutive sui campo di Fiorentina e Juventus. Se contro i gigliati è arrivata un’importante vittoria al Franchi, la sfida dell’Allianz Stadium ha visto imporsi i campioni d’Italia per 4-3 in pieno recupero.

Con DAZN segui 3 partite della Serie A TIM a giornata IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, parlando ai microfoni di Sky Sport è tornato sulla sconfitta patita a Torino e nel farlo ha spiegato come Carlo Ancelotti sia esente da responsabilità.

"A volte non bisogna rispettare i gradi di importanza in una squadra. Chi è arrivato in ritardo deve fare posto a coloro che hanno svolto tutta la preparazione. Sappiamo che è difficile lasciare fuori i migliori e quindi non si possono attribuire degli errori ad Ancelotti. Siamo umanamente coinvolti e pesa lasciare fuori dei giocatori”.

Il Napoli in Champions League ritroverà il Liverpool nella fase a gironi. I Reds sono i campioni d’Europa in carica, ma sono già stati battuti dai partenopei in amichevole nel corso dell’estate.

“Abbiamo battuto il Liverpool in amichevole con ampio margine, ma la cosa non deve dare tranquillità ai giocatori. Dovranno entrare in campo arrabbiatissimi, concentratissimi, come se fosse la partita dell’anno. Per noi ogni gara deve essere quella dell’anno, solo così si possono raggiungere certi obiettivi”.

De Laurentiis si è soffermato anche sui progetti futuri dell’ECA e sul ruolo nel comitato esecutivo:

“Hanno contrapposto me e Zhang in ruoli completamente diversi. Io e il presidente dell’Inter ci stimiamo e mai saremmo andati a competere per lo stesso ruolo. Ho sempre puntato alla CCE, Club Competition Committee, il comitato per stabilire quali sono le competizioni dei club per il futuro. Si sta già parlando del periodo 2024/27, ma il mondo è in continua evoluzione e questa continua evoluzione e ogni anno porterà con se delle novità. Dovremo prevedere i cambiamenti e non dovremo adeguarci perché chi si adegua parte in ritardo, mentre progettare vuol dire avere dei vantaggi“.

Besoccer

Besoccer

notizie 14K RANK 1
reads 1M RANK 1
More news author

Follow BeSoccer on Facebook