noscript image
GooglePlay Logo AppStore Logo

Leonardo tende la mano a Neymar: "Ha commesso errori, ma è un patrimonio"

Besoccer by Besoccer 0 25

Pin Leonardo tende la mano a Neymar. Goal
Leonardo tende la mano a Neymar. Goal

Leonardo tende la mano a Neymar: "Ha commesso errori, ma è un patrimonio"

Besoccer by Besoccer 0 25

Il direttore sportivo del PSG, Leonardo, torna a parlare di Neymar: “E’ di nuovo positivo. Non tutto è risolto, ma dobbiamo solo giocare”.

Il mancato ritorno di Neymar al Barcellona ha rappresentato certamente uno dei colpi sfumati dell’ultima sessione di calciomercato. Per settimane l’asso brasiliano è sembrato disposto a tutto pur di riuscire a vestire di nuovo la maglia blaugrana ma, nonostante i numerosi tentativi, non è stato possibile trovare un accordo con il PSG.

Anche se il mercato è chiuso da un paio di settimane ormai, si continua a parlare incessantemente del futuro di Neymar, tanto che anche nei giorni scorsi si è parlato di Barça che non si è ancora arreso all’idea di non accogliere nuovamente il brasiliano.

Il direttore sportivo del PSG, Leonardo, parlando ai microfoni di RMC Sport, ha fatto il punto della situazione.

“Neymar ha commesso degli errori, ma da quando il mercato si è chiuso è tornato ad essere positivo. E’ rientrato in tempo dopo gli impegni con il Brasile, si è comportato bene. Ha giocato una splendida partita nonostante un ambiente non ideale per lui ed ha segnato un goal spettacolare, sembrava una scena di Hollywood. Anche dopo la gara ha comunicato in modo corretto”.

Per mesi i rapporti tra il PSG e sono stati tutt’altro che distesi.

“Se andiamo ad ascoltare tutte le cose che ha detto, ci sarà sempre qualcosa da commentare. Ad oggi non possiamo dire che tutto sia risolto, ma quello che dobbiamo fare è giocare. Non possiamo fare una telenovela messicana su questa cosa, dobbiamo solo lavorare”.

Nonostante i tifosi del PSG non siano certo stati teneri con Neymar nel corso dell’ultima uscita di campionato, l’asso brasiliano è un giocatore a tutti gli effetti a disposizione di Tuchel.

“I problemi dell’estate sono alle spalle, adesso deve sottostare alle stesse regole di tutti i compagni. E’ qui e fa parte del PSG e dobbiamo parlare solo di ciò che fa in campo. Neymar non è un cattivo ragazzo, è un patrimonio del nostro club e del calcio. Con lui siamo certamente più forti”.

Besoccer

Besoccer

notizie 15K RANK 1
reads 1M RANK 1
More news author

Follow BeSoccer on Facebook