noscript image
GooglePlay Logo AppStore Logo

Le pagelle: Joao Mario da applausi, Gagliardini fa il bomber

Besoccer by Besoccer 0 37

Pin Le pagelle di Inter-Genoa. Goal
Le pagelle di Inter-Genoa. Goal

Le pagelle: Joao Mario da applausi, Gagliardini fa il bomber

Besoccer by Besoccer 0 37

Joao Mario e Gagliardini i migliori dell'Inter, bene anche Brozovic e Politano. Nel Genoa malissimo la difesa, giornata da dimenticare per Lazovic.

INTER:

HANDANOVIC  6: Praticamente mai impegnato.

D’AMBROSIO  6: Lazovic si marca da solo, per lui un pomeriggio sereno.

DE VRIJ 6.5: Il Genoa fa poco per metterlo in difficoltà, lui giganteggia come sempre.

SKRINIAR 6.5: Discorso analogo a quello relativo al compagno di reparto: pomeriggio tranquillo, gestito con ordine.

DALBERT 6: Pereira non spinge più di tanto, lui si limita all’ordinaria amministrazione.

GAGLIARDINI 7.5: E’ la sua giornata: si fionda su due palloni vacanti in area genoana spedendoli in rete da vero bomber. L’Inter ha ritrovato al 100% un giocatore fin qui sottotono.

BROZOVIC 7: Il valore aggiunto dell’Inter in questa fase di stagione. Un’altra prestazione maiuscola che fa di lui la vera vittoria di Spalletti. (87’ NAINGGOLAN 6.5: Riassaggia il campo accolto da un boato assordante e, a pochi secondi dal fischio finale, trova anche il goal con un colpo di testa perfetto).

POLITANO 7: Trova il goal del raddoppio e, sin da subito, è tra i più in palla. In crescita. (58’ KEITA 6: Sfrutta gli ampi spazi concessi dal Genoa nel finale, offrendo a Joao Mario il pallone del 4-0. Ancora un po’ incerto, ma in crescita).

JOAO MARIO 8: Partecipa all’azione che porta al goal dell’1-0, manda in porta Politano per il raddoppio, dopo di che prende fiducia e ritrova anche gli applausi di San Siro. Nel finale si toglie la soddisfazione del goal e trova anche il tempo per mandare a segno Nainggolan.

PERISIC 6.5: Per lui non esiste riposo: il croato è come sempre inesauribile e, anche se meno preciso di altre volte, dà profondità alla squadra come pochi calciatori sanno fare. (76’ BORJA VALERO S.V.)

LAUTARO MARTINEZ 6: Pronti-via, si divora una rete facilissima dopo poco più di un minuto di gioco. Sfortunato in almeno un altro paio di occasioni, non fa mancare il suo lavoro oscuro, che gli vale sempre più l’affetto del popolo nerazzurro.

GENOA:

RADU 5.5: Non particolarmente colpevole sui goal, continua però a non dare sicurezza.

BIRASCHI 4.5: Dopo l’ottima prova di tre giorni fa contro il Milan, stavolta San Siro lo vede protagonista di una prestazione negativa.

ROMERO 5.5: Il migliore nel Genoa, riesce a contenere Lautaro Martinez prima di affondare insieme al resto della squadra.

GUNTER 5: Prestazione insufficiente per il difensore tedesco, letteralmente in tilt quando preso in velocità.

PEREIRA 5: Bene nel primo tempo, malissimo nella ripresa.

ROMULO 5: Anche lui comincia bene, per poi sparire dal gioco. (80’ OMEONGA S.V.)

SANDRO  5.5: Pomeriggio difficile per il mastino rossoblù che, dopo il terzo gol subìto dai suoi, lascia il posto a Veloso. (58’ VELOSO 5.5: Ha poche colpe sul tracollo dei suoi, ma la sua qualità potrà tornare sicuramente utile a una squadra che sembra averne davvero poca).

BESSA 5: Inesistente, tocca pochissimi palloni.

LAZOVIC 4.5: Disastroso in fase difensiva (suo l’errore clamoroso in occasione del goal di Politano che di fatto chiude il match), inesistente in fase propositiva.

PANDEV  5.5: La San Siro nerazzurra lo accoglie sempre tra gli applausi, ricordando l’annata magica del Triplete. Lui è tra i pochi a provare a mettere in difficoltà De Vrij e soci, ma è poco assistito. (50’ PIATEK 5.5: Inesistente, ma mandarlo in campo sul 3-0 non è apparsa la scelta più illuminata della giornata).

KOUAME 5.5: Fa quel che può, lasciato letteralmente da solo contro l’intera difesa nerazzurra.

Besoccer

Besoccer

notizie 21K RANK 1
reads 1M RANK 1
More news author

Follow BeSoccer on Facebook