noscript image
GooglePlay Logo AppStore Logo

Le giovani promesse blaugrana fanno fuori i nerazzurri

Pin Il Barcellona elimina l'Inter. EFE
Il Barcellona elimina l'Inter. EFE

Le giovani promesse blaugrana fanno fuori i nerazzurri

Jessica Brandino by Jessica Brandino @rfutbol - 0 121

L'Inter viene beffata in casa dal Barcellona e abbandona la Champions League a un passo dagli ottavi di finale.

Il Barcellona fa fuori l'Inter al Giuseppe Meazza con le reti delle giovani promesse Carles Perez e Ansu Fati. Lukaku non basta per centrare la qualificazione agli ottavi.

Conte schiera l'undici di gala nella sfida più importante della prima parte di stagione. Sette cambi invece per Valverde, che sceglie di far rifiatare gran parte dei pezzi chiavi: Messi non è stato convocato, mentre Suarez è partito dalla panchina.

La sfida entra subito nel vivo, tanto che i nerazzurri trovano la via del goal al 7'. Lukaku era riuscito a perforare la porta difesa da Neto, alla prima presenza stagionale, ma da posizione irregolare.

Due minuti più tardi, Handanovic salva i nerazzurri respingendo il diagonale angolato di Carles Perez, mentre al 10', Lukaku calcia a tu per tu con Neto e Todibo, in scivolata, manda in angolo.

L'Inter domina e si avvicina alla rete del vantaggio in più occasioni... fino a metà della prima frazione. Un lampo improvviso di Carles Perez, servito involontariamente da Godin, porta in vantaggio i blaugrana e l'Inter perde forza e fiducia.

Dopo qualche minuto di sconforto, Lukaku riaccende i nerazzurri allo scadere con un sinistro dal limite dell'area che termina in rete dopo la leggera deviazione di Umtiti.

La ripresa si apre con un grande intervento di Handanovic sul sinistro di Griezmann, che non ha offerto la sua versione migliore. Scoccata l'ora di gioco, Neto risponde ad Handanovic fermando Lukaku da distanza ravvicinata.

I meneghini non si arrendono e continuano a cercare imperterriti la via della rete che trovano per due volte, prima con Lautaro, poi con Lukaku, entrambi in fuorigioco.

L'autore del goal che ha aperto le marcature, Carles Perez, viene rilevato dal campo da un altro giovanissmo, Ansu Fati. Il numero 31 entra al minuto 85 e gela l'Inter all'87' con uno splendido diagonale che lo fa diventare, con 17 anni e 40 giorni, il marcatore più giovane della Champions League.

La rete del giovanissimo talento blaugrana spegne definitivamente le speranze dell'Inter che esce dall'Europa a un passo dagli ottavi, in casa e contro un Barça composto prevalentemente da riserve. Gli uomini di Conte si dovranno accontentare dell'Europa League e della Serie A, dove tutto continua a andare a gonfie vele. Nel frattempo, in Germania, il Borussia Dortmund supera lo Slavia Praga e vola agli ottavi.

Jessica Brandino

Jessica Brandino

notizie 606 RANK 2
reads 148K RANK 2
More news author

Follow BeSoccer on Facebook