noscript image
GooglePlay Logo AppStore Logo

Le 7 cessioni che la Juventus farà a gennaio: obiettivo tesoretto

Besoccer by Besoccer 0 81

Pin Le 7 cessioni che la Juve farà a gennaio. BeSoccer/EFE/AFP
Le 7 cessioni che la Juve farà a gennaio. BeSoccer/EFE/AFP

Le 7 cessioni che la Juventus farà a gennaio: obiettivo tesoretto

Besoccer by Besoccer 0 81

Il tecnico Sarri ha fatto sapere alla dirigenza che la rosa va sfoltita. Ecco chi sono i principali indiziati a lasciare Torino già a gennaio.

La finestra invernale di mercato si avvicina e la Juventus è consapevole che dovrà approfittarne per sfoltire la rosa

A gennaio, come fatto sapere da Sarri alla dirigenza bianconera, sarebbero ben sette i giocatori indiziati a lasciare Torino, per un motivo o per un altro. 

Il principale è che i giocatori in questione non hanno trovato spazio e continuerebbero a scaldare la panchina. 

La Juve, da queste cessioni (in prestito o anche definitive), vorrebbe puntare ad accumulare un bel tesoretto per un eventuale rinforzo. 

Mattia Perin (0 minuti giocati): il portiere era arrivato la scorsa estate dal Genoa, con cui si era messo in mostra. Tuttavia, un brutto infortunio e il ritorno in bianconero di Buffon, non lo hanno aiutato a raccogliere minuti. Per lui prevista una cessione definitiva. 

Marko Pjaca (0 minuti): il rendimento del croato nelle ultime stagioni è stato segnato da diversi infortuni. Due mesi out nel 2016/17 per un'infiammazione del perone, più di 7 mesi fuori nel 2017/18 per una lesione al crociato, e più di 6 mesi per la rottura dello stesso l'anno scorso. Attualmente è infortunato al ginocchio e quando si riprenderà, verrà ceduto. 

Daniele Rugani (180 minuti): il difensore centrale, in questa stagione, ha raccolto solo due presenze da titolare, una in campionato e una in Champions. Su di lui ci sono diversi club di Premier interessati a rinforzare il pacchetto arretrato. Il centrale mancino ha anche perso la maglia azzurra, con cui non gioca da più di un anno. 

Merih Demiral (90 minuti): un altro centrale che potrebbe alleggerire il pacchetto arretrato bianconero. Arrivato in estate dal Sassuolo, a soli 21 anni è già titolare con la nazionale maggiore turca. Ma finora in campionato è stato titolare solo contro l'Hellas Verona. Il Milan lo segue con interesse. 

Mattia De Sciglio (195 minuti): il terzino è il giocatore che ha accumulato più minuti tra i cedibili. Questa stagione ha partecipato a solo 3 match: due da titolare, mentre al terzo contro il Napoli si è infortunato al 15'. Il ds del PSG Leonardo lo ha inserito in agenda. 

Mario Mandzukic (0 minuti): l'attaccante croato è fuori dai piani di Sarri fin da inizio stagione. Non ha giocato nemmeno un minuto e non è stato incluso in lista Champions. In estate poteva andare in Qatar, però preferisce aspettare qualche buona offerta dalla Premier League. 

Emre Can (150 minuti): arrivato a parametro zero dal Liverpool nell'estate 2018, quest'anno è stato escluso dalla lista Champions. La Juventus sembrava aver fatto un affare con lui, ma anche con Allegri il centrocampista non era un titolare. A 25 anni, in stagione ha raccolto solo una presenza da titolare con Sarri. Su di lui le big di Germania e alcune di Premier. 

Besoccer

Besoccer

notizie 18K RANK 1
reads 1M RANK 1
More news author

Follow BeSoccer on Facebook