noscript image
GooglePlay Logo AppStore Logo

“In Italia ci avrebbero dato due rigori”

Besoccer by Besoccer 0 36

Pin Sarri commenta la sconfitta. Goal
Sarri commenta la sconfitta. Goal

“In Italia ci avrebbero dato due rigori”

Besoccer by Besoccer 0 36

Maurizio Sarri commenta la sconfitta patita dalla Juventus sul campo del Lione: "Fatico a far passare il concetto della palla mossa".

Non riparte nel migliore dei modi il cammino europeo della Juventus. La compagine bianconera infatti, non solo cade nel match d’andata degli ottavi di finale di Champions League sul campo del Lione, ma lo fa dopo aver offerto una prestazione estremamente deludente.

Maurizio Sarri, intervistato ai microfoni di Sky dopo il triplice fischio finale, ha analizzato la prova dei suoi uomini.

“Il nostro brutto primo tempo? Ogni tanto lo facciamo, è difficile spiegarsi perché. Abbiamo fatto una circolazione di palla blanda e quando fai girare palla così lentamente poi vieni aggredito, la perdi e subisci. In fase offensiva è mancata la cattiveria di muovere velocemente la palla, cosa che poi è mancata per un quarto d’ora anche in fase difensiva. Siamo stati poco aggressivi, poco ordinati e abbiamo preso goal con De Ligt fuori che si stava facendo medicare. Il secondo tempo è stato nettamente migliore, ma per una partita di Champions è un po’ poco. Faccio grande difficoltà a far passare il concetto della palla mossa a questa squadra, anche quando giochiamo a due tocchi siamo troppo lenti. Dobbiamo lavorarci, è un concetto che prima o poi dovrà passare. Per fortuna abbiamo altri 90’”.

Il tecnico della Juventus si è sbracciato moltissimo in panchina. “Principalmente per questa palla mossa in maniera lenta, poi avevamo diversi giocatori sulla linea della palla fermi, eravamo anche messi male. Tutto nasce da quando il pallone viaggia troppo lentamente”.

La Juventus ha regalato un tempo agli avversari e ha dato l’impressione di essere entrata male in campo.

“Il riscaldamento non l’ho visto, ero fuori, ma mi hanno detto che è stato regolare. La cosa strana è che in partita invece di esaltarci e far muovere la palla più velocemente, la facciamo girare più lentamente. A queste velocità diventa tutto più difficile. Loro non ci hanno aggredito in maniera forsennata, siamo stati noi a partire da dietro a basso ritmo senza variazioni di velocità e così è dura giocare a calcio. Negli allenamenti andiamo a velocità doppia ed è strano”.

Il tecnico bianconero ha visto dei miglioramenti nella ripresa.

“Il secondo tempo è stato migliore perché abbiamo mosso il pallone più velocemente e c’è stato più movimento senza palla”.

Parlando successivamente in conferenza stampa, Sarri ha commentato l’operato del direttore di gara.

“In Italia ci sarebbero stati due rigori per noi, uno su Cristiano Ronaldo e l’altro su Dybala. In Europa viene adottato un metro di valutazione diverso e noi dobbiamo adeguarci a questo”.

Besoccer

Besoccer

notizie 22K RANK 1
reads 1M RANK 1
More news author

Follow BeSoccer on Facebook