noscript image
GooglePlay Logo AppStore Logo

“Devono andare in guerra, ma si baciano”

Besoccer by Besoccer 0 34

Pin Abbracci tra giocatori prima di United-Liverpool, Keane 'disgustato'. Goal
Abbracci tra giocatori prima di United-Liverpool, Keane 'disgustato'. Goal

“Devono andare in guerra, ma si baciano”

Besoccer by Besoccer 0 34

L’ex capitano del Manchester United, Roy Keane, contro l’eccessivo fair play tra giocatori: “Devono andare in guerra, ma si baciano”.

Quella tra Manchester United e Liverpool è una delle rivalità più accese del calcio inglese. Le due compagini infatti, nel corso della loro leggendaria storia, più volte si sono contese titoli importantissimi, dando vita a vere e proprie battaglie.

Un antagonismo, quello tra Red Devils e Reds che si è creato nel corso dei decenni e c’è chi, come Roy Keane, non riesce a comprendere come sia possibile che prima dell’inizio della sfida che ha visto protagoniste le due squadre nel nono turno di Premier League, tra i giocatori abbia regnato un clima di assoluto fair play.

Durante l’uscita dal tunnel, i due portieri De Gea ed Alisson si sono stretti la mano, cosa che hanno fatto anche compagni di Nazionale come Fabinho e Firmino con Andreas Pereira o Rashford ed Alexander-Arnold o ancora McTominay e Robertson, e la cosa all’ex capitano dello United non è piaciuta affatto.

Roy Keane, parlando infatti ai microfoni di Sky Sports, ha criticato l’atteggiamento dei giocatori che poi sono scesi in campo.

“Queste scene mi disgustano. Stanno andando in guerra e si baciano e si abbracciano. L’avversario non andrebbe nemmeno guardato, stai per iniziare una battaglia in campo”.

La leggenda del Manchester United ha spiegato cosa è cambiato rispetto ai suoi tempi: “Non è cambiato il calcio, sono cambiati i giocatori. Si baciano e abbracciano prima di combattersi e dopo la partita chattano tra di loro”.

Besoccer

Besoccer

notizie 17K RANK 1
reads 1M RANK 1
More news author

Follow BeSoccer on Facebook