noscript image

La scalata di Rebic continua: può essere il dopo Griezmann

Besoccer by Besoccer 0 18

Pin Rebic per il dopo Griezmann. Goal
Rebic per il dopo Griezmann. Goal

La scalata di Rebic continua: può essere il dopo Griezmann

Besoccer by Besoccer 0 18

L'ex giocatore di Fiorentina e Verona è finito tra i pensieri dell'Atletico per sostituire il partente Griezmann: servono 40 milioni di euro.

La clausola rescissoria scenderà a 120 milioni di euro il primo luglio: per questo motivo Antoine Griezmann dovrà aspettare ancora un po' di tempo per unirsi ad una nuova squadra.

Lui ha evidenziato di essere convinto di sapere in quale team giocherà, ma i dubbi continuano. L'unica sicurezza è quella dell'Atletico Madrid, costretta a trovare un nuovo grande attaccante.

Se Edi Cavani rimane l'opzione numero uno, nonostante stipendio e cartellino risultano difficili da gestire per l'Atletico, nella lista dei Colchoneros arrivano giorno dopo giorno nuovi nomi. L'ultimo è quello di Ante Rebic, che secondo la Bild potrebbe essere l'erede di Griezmann a Madrid.

Accostato anche all'Inter, per la quale non sembra però essere una priorità, Rebic lascerebbe l'Eintracht Francoforte per 40 milioni di euro. Il team tedesco non vuolef are sconti, per evitare di non poterlo sostituire egregiamente, visto l'altro addio già ufficiale di Jovic, finito sull'altra sponda di Madrid.

L'Atletico sta valutando anche la possibilità di giocare con Morata e Diego Costa titolari, con un acquisto low cost come alternativa. In pratica un nuovo Kalinic alla corte di Simeone, ma il connazionale di Rebic non sarà il prescelto, pronto a lasciare Madrid per una nuova destinazione.

Classe 1993, Rebic ha giocato in Italia con le maglie di Fiorentina e Verona, collezionando otto presenze e due goal con i viola e zero centri in dieci apparizioni con i gialloblù. Ceduto all'Eintracht ha dimostrato di essere un buon attaccante, conquistando la Nazionale e segnando nove reti nell'ultima annata.

Rispetto a Griezmann, a meno che Simeone non lo trasformi in un bomber, Rebic non è comunque un cannoniere assoluto, tanto da essere più che altro schierato come esterno offensivo. Il ruolo di centravanti è comunque nel suo DNA, in attesa che qualcuno lo mostri definitivamente al mondo.

Besoccer

Besoccer

notizie 11K RANK 1
reads 971K RANK 1
More news author

Follow BeSoccer on Facebook