noscript image
GooglePlay Logo AppStore Logo

La lezione a Dembélé: "Devi iniziare a pensare come un adulto"

Besoccer by Besoccer 0 190

Pin Elá scrive una lettera a Dembélé. EFE
Elá scrive una lettera a Dembélé. EFE

La lezione a Dembélé: "Devi iniziare a pensare come un adulto"

Besoccer by Besoccer 0 190

Jacinto Elá, ex giocatore di Espanyol e Southampton, ha pubblicato una lettera diretta a Ousmane Dembélé dopo il terzo infortunio stagionale.

Ousmane Dembélé ha subito contro il Borussia Dortmund il suo terzo infortunio in questa prima parte di stagione. Il francese è uscito dal terreno di gioco tra le lacrime, abbattuto, e il Barcellona e il suo entourage sono d'accordo su una cosa: bisogna trovare una soluzione il prima possibile.

Una delle reazioni più interessanti è stata quella di Jacinto Elá, ex giocatore di Southampton e Espanyol ed ora scrittore. L'ex giocatore ha pubblicato sui social una lettera diretta all'attaccante blaugrana.

"Disconnetti i social per un po'. Perché ne hai bisogno se i tuoi amici vivono con te? Questo è un altro tema: non so perché vivi con tanti amici. Nessuno crede che sia positivo, o per te è indifferente?", ha esordito lo scrittore.

Elá ha voluto dare un consiglio al francese: "Mandare i tuoi amici via di casa non significa mandarli via dalla tua vita. Capisco che tu abbia bisogno di compagnia, però devi iniziare a pensare come un adulto. Non è facile alla tua età, lo capisco. Però devi 'annoiarti' per far uscire la tua versione migliore".

"Gli infortuni muscolari sono come le macchine in avaria nella casa di una famiglia di operai, non succedono mai al momento giusto", ha aggiunto l'ex giocatore.

Per Jacinto Elá, il francese non dovrebbe forzare il suo rientro in campo: "Dimentica di recuperare il prima possibile; gioca quando sei pronto".

"Obbedisci ai consigli che ti danno i professionisti del club. Se devi andare a dormire alle 20:00, fallo; se ti dicono di diventare vegano, mangia tofu tutti i giorni; se devi fare yoga, fallo", ha continuato il giocatore, che ha poi concluso: "Ora puoi essere una leggenda, però devi lasciarti aiutare".

 

Besoccer

Besoccer

notizie 23K RANK 1
reads 2M RANK 1
More news author

Follow BeSoccer on Facebook