noscript image
GooglePlay Logo AppStore Logo

La Juventus a Leverkusen: Sarri sperimenta, ma Ronaldo ci sarà

Besoccer by Besoccer 0 95

Pin La Juventus a Leverkusen: Sarri sperimenta, ma Ronaldo ci sarà
La Juventus a Leverkusen: Sarri sperimenta, ma Ronaldo ci sarà

La Juventus a Leverkusen: Sarri sperimenta, ma Ronaldo ci sarà

Besoccer by Besoccer 0 95

Ultima partita della fase a gironi di Champions League per la Juventus: bianconeri già qualificati, spazio a Buffon, Demiral, Rugani e Rabiot.

Si chiuderà alla BayArena il cammino della Juventus nella fase a gironi della Champions League. La compagine bianconera, già certa della qualificazione agli ottavi di finale e del primo posto nel Gruppo D, affronterà il Bayer Leverkusen in un match che di fatto ha un peso specifico importante solo per i tedeschi, visto che in ballo ci sarà la possibilità di superare al fotofinish l’Atletico Madrid.

Gli uomini di Sarri avranno comunque la possibilità di mettersi alle spalle la prima sconfitta stagionale patita in campionato contro la Lazio e di rispondere alle critiche degli ultimi giorni. Quello che è certo è che la sfida di Leverkusen potrà rappresentare un’occasione ghiotta per chi punta a mettersi in mostra e a ritagliarsi più minuti in stagione.

Il tecnico bianconero dovrebbe infatti schierare una formazione in parte sperimentale, che dovrebbe presentare numerose novità soprattutto a difesa e centrocampo. In porta ci sarà Gigi Buffon che, a diciotto mesi dall’espulsione di Madrid, tornerà a vestire la maglia della Juventus in Champions League.

A 41 anni e 317 giorni, punta a diventare il secondo giocatore più anziano ad aver giocato nella massima competizione continentale per club (il primato è di Marco Ballotta con 43 anni e 253 giorni) e soprattutto a dimenticare qualche ultima uscita non propriamente perfetta.

Davanti a lui dovrebbe agire una linea a quattro composta da Cuadrado (squalificato per la prossima di campionato con l’Udinese, Demiral, Rugani e De Sciglio.

Chiavi del centrocampo affidate a Pjanic (anche lui out per squalifica con l’Udinese), con il rientrante Rabiot e Matuidi che dovrebbero agire ai suoi fianchi. Proprio per Rabiot si tratterà di un’occasione di platino per mettersi in mostra, visto che per lui sin qui i minuti in campionato sono stati appena 331, ai quali vanno aggiunti i soli 115’ di Champions.

Meno sorprese in attacco dove Bernardeschi dovrebbe agire a supporto di Higuain e quel Cristiano Ronaldo che, quando sente odore di Europa, vuole a tutti i costi scendere in campo.

Bosz punterà sul consueto 4-2-3-1 nel quale la linea di difesa davanti a Hradecky sarà composta da Lars e Sven Bender. oltre che da Tah e Wendell.

Aranguiz e Baugartlinger formaranno la cerniera di mediana, mentre in avanti, alle spalle dell’unica punta Volland, dovrebbe agire un terzetto con Bellarabi, Havertz e Bailey.

Le probabili formazioni di Bayer Leverkusen-Juventus:

BAYER LEVERKUSEN (4-2-3-1): Hradecky; L. Bender, Tah, S. Bender, Wendell; Aranguiz, Baugartlinger; Bellarabi, Havertz, Bailey; Volland.

JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Cuadrado, Demiral, Rugani, De Sciglio; Rabiot, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi; Higuain, Cristiano Ronaldo.

Besoccer

Besoccer

notizie 20K RANK 1
reads 1M RANK 1
More news author

Follow BeSoccer on Facebook