noscript image
GooglePlay Logo AppStore Logo

"L'espulsione avrebbe ammazzato chiunque"

Besoccer by Besoccer 0 36

Pin Conte commenta la vittoria. Goal
Conte commenta la vittoria. Goal

"L'espulsione avrebbe ammazzato chiunque"

Besoccer by Besoccer 0 36

Antonio Conte applaude i suoi ragazzi dopo Sampdoria-Inter: "Primo tempo ottimo, nella ripresa abbiamo sofferto ma siamo stati bravi a reagire".

L'Inter non si ferma più: sesta vittoria di fila come nel 1966/1967 e primato solitario a otto giorni di distanza dallo scontro diretto con la Juventus, vittoriosa a sua volta con la SPAL e lontana due punti.

Intervenuto ai microfoni di 'Sky Sport', Antonio Conte ha fatto i complimenti ai suoi giocatori, messi alle corde in un frangente del match che avrebbe potuto far scaturire un risultato diverso.

"Sono soddisfatto della prestazione e della vittoria. Nel primo tempo avremmo potuto segnare più di due reti, poi è successo l'imponderabile che avrebbe potuto ammazzare chiunque. Non i ragazzi, bravi a gestire una situazione complessa e a tener botta. Era una situazione di combattimento, sono contento".

Sanchez espulso: non potrà sfidare la Juventus a San Siro.

"Sono situazioni particolari, anche Bastoni è stato ammonito ma ha fatto un'ottima partita. Alcune volte si può osare, altre come questa no: dobbiamo migliorare su questo aspetto".

L'Inter ha reagito proprio nel momento più difficile, quando l'inerzia sembrava favorire la Sampdoria.

"Io posso solo essere contento dell'interpretazione che i ragazzi hanno dato. Ho fatto il calciatore e capisco che in una circostanza del genere l'imbarcata è dietro l'angolo. Abbiamo cercato quando possibile di attaccare per fare il terzo goal e ci siamo riusciti, ottimi in difesa".

Un passo alla volta per i nerazzurri, attesi da due impegni probanti nei prossimi giorni.

"E' un passo in avanti, anche se preferirei serate più tranquille come nel primo tempo, di altissimo livello sotto tutti i punti di vista. La ripresa di oggi ci fortifica e ci fa capire che, lavorando tutti insieme, possiamo portare a casa risultati importanti in situazioni avverse. Questa è la quinta partita in pochi giorni, ora dobbiamo prepararci per il Barcellona. La Juventus viene dopo, pensiamo a una gara alla volta. Nei passati impegni si è vista un'idea precisa a cui bisogna affiancare una mentalità vincente. Difesa a tre? Credo che altrove ci guardano e prendono esempio".

Conte affronterà il suo passato con due risultati su tre a disposizione per mantenere la vetta della classifica.

"Mi è capitato di vedere qualche partita della Juventus, parliamo di una squadra forte reduce da otto Scudetti vinti di fila. C'è poco da dire, ci rende orgogliosi il fatto di arrivare allo scontro diretto con diciotto punti".

Besoccer

Besoccer

notizie 19K RANK 1
reads 1M RANK 1
More news author

Follow BeSoccer on Facebook