noscript image
GooglePlay Logo AppStore Logo

Inter, Marotta sui social network: "Sono strumenti belli ma pericolosi"

Besoccer by Besoccer 0 20

Inter, Marotta sui social network: "Sono strumenti belli ma pericolosi"

Besoccer by Besoccer 0 20

L'a.d. dell'Inter, Beppe Marotta, era presente a Milano per partecipare al dibattito sui 'leader': "Non possiamo controllare Instagram o Twitter".

Fra gli ospiti del mondo del calcio presenti al Castello Sforzesco di Milano per discutere di 'leader' c'era anche l'amministratore delegato dell'Inter Beppe Marotta. Il dirigente nerazzurro nel suo intervento ha toccato il tema dei social network, sempre più utilizzati dai calciatori.

"I social sono strumenti che non possiamo fermare perché fanno parte della sfera privata dei giocatori o dei loro parenti. Non possiamo arginare Instagram e Twitter. Bisogna però far capire che si tratta di strumenti belli ma pericolosi".

Parole, quelle di Marotta, che suonano come una sorta di frecciata verso Mauro Icardi e il suo agente Wanda Nara, dopo quanto accaduto negli ultimi mesi, con una situazione che ancora non si è ricomposta e che potrebbe portare a un divorzio in estate o a possibili problemi di gestione per il nuovo allenatore Antonio Conte.

"I social sono una realtà nuova che anni fa non c'era, addirittura non c'erano nemmeno i telefonini quando ho iniziato io".

Passando poi al tema dei leader, proiettato in ambito calcistico, Marotta ha affermato: 

"La caratteristica che definisce un leader è l'adattamento".

I nerazzurri, che si stanno muovendo sul calciomercato in cerca di rinforzi per rinforzare la rosa di Conte, si ritroveranno il prossimo 8 luglio a Lugano per il ritiro estivo di preparazione della prossima stagione.

Besoccer

Besoccer

notizie 15K RANK 1
reads 1M RANK 1
More news author

Follow BeSoccer on Facebook