noscript image
GooglePlay Logo AppStore Logo

Insigne apre le porte a Icardi, Pepe e James: "Sarebbero i benvenuti"

Besoccer by Besoccer 0 76

Pin Insigne esalta il Napoli. AFP
Insigne esalta il Napoli. AFP

Insigne apre le porte a Icardi, Pepe e James: "Sarebbero i benvenuti"

Besoccer by Besoccer 0 76

L'attaccante del Napoli, Lorenzo Insigne, parla della nuova stagione e rivela: "Vorrei fare qualche goal in più rispetto allo scorso anno".

Lunga intervista da Dimaro da parte di Lorenzo Insigne, attaccante del Napoli atteso da una grande stagione sotto la guida di Carlo Ancelotti. Il talento di Frattamaggiore ha parlato ai microfoni di 'Sky Sport', sottolineando la bontà del gruppo a disposizione del tecnico di Reggiolo e gli obiettivi ambiziosi della società.

"Juve ancora lontana? Non dobbiamo pensare agli acquisti degli altri. Le altre squadre hanno cambiato allenatore, con nuove idee e nuovo calcio. Solo noi abbiamo una base solida. Dobbiamo stare tranquilli, lavorare e migliorare. Con il sogno che abbiamo tutti di vincere lo Scudetto. Penso che sia il Napoli più forte di sempre in cui abbia giocato, stiamo crescendo e stiamo inserendo dei giovani forti. Rispetto agli altri ritiri vedo ancora più entusiasmo rispetto al passato. Ci sono tanti tifosi ed è una cosa che ci fa piacere, perché è importante sentirli vicino. Speriamo di fare una grande stagione e di ripagare questo affetto".

Anche sul piano personale Insigne vede margini importanti di miglioramento dopo i 14 goal complessivi in 41 presenze della passata stagione.

"Una scommessa con me stesso? Vorrei fare qualche goal in più rispetto allo scorso anno perché così aiuto la squadra. Darò il 101% per ricambiare l'affetto dei tifosi".

Sul fronte calciomercato Insigne non esprime una preferenza personale, ma confida nell'operato della società.

"L'anno scorso è arrivato Fabian Ruiz, che in pochi lo conoscevano e ha dimostrato di essere un grande campione. Siamo un grande gruppo e questa è la cosa importante, il mister sta cercando di farci arrivare i suoi concetti nel modo migliore possibile, perché bisogna affrontare questa stagione alla grande. Bisogna vincere e questo è il pensiero della squadra, dell'allenatore e della società. Cercheremo di completare la rosa per fare grandi cose. James, Pepe e Icardi? Sono tutti campioni e sarebbero tutti i benvenuti, ma non spetta a me scegliere. Spetta alla dirigenza e al mister. Spero che chi arriverà lo farà con la giusta mentalità, a prescindere dal nome".

Subito ottime sensazioni ha destato in campo il nuovo acquisto Kostas Manolas, andato anche a segno contro la FeralpiSalò:

"Manolas? Mi ha fatto una grandissima impressione. È un bravo ragazzo che si è messo subito a disposizione. Prima c'era Albiol, che aveva tanta esperienza. Ma anche Kostas ha grande esperienza, anche in Champions League, in cui ha segnato. Spero ci possa dare qualcosa in più". 

Infine il racconto di una scommessa curiosa fatta con Mario Rui.

"Guardavo Mario Rui calciare le punizioni, non ne stava segnando nessuna e gli ho detto 'Se segni ora esco dal campo a quattro zampe' e così è stato, le scommesse vanno pagate". 

Besoccer

Besoccer

notizie 13K RANK 1
reads 1M RANK 1
More news author

Follow BeSoccer on Facebook