noscript image
GooglePlay Logo AppStore Logo

Il retroscena sull’invasione di Kinsey Wolanski: “Mi ha chiesto di riprenderla”

Besoccer by Besoccer 0 65

Pin Il racconto del tifoso. Goal
Il racconto del tifoso. Goal

Il retroscena sull’invasione di Kinsey Wolanski: “Mi ha chiesto di riprenderla”

Besoccer by Besoccer 0 65

Seduto sugli spalti al fianco di Kinsey Wolanski, un tifoso del Liverpool svela: “Mi ha detto dell’invasione e mi ha dato il cellulare”.

La finale di Champions League che ha visto protagoniste Tottenham e Liverpool è ormai passata agli annali e più che della partita, che è stata non propriamente indimenticabile, negli ultimi giorni si sta continuando a parlare di colei che è stata una delle grandi protagoniste della notte di Madrid: Kinsey Wolanski.

Le immagini della sua invasione di campo non solo hanno fatto il giro del mondo, ma l’hanno resa una vera e propria star e le hanno garantito guadagni stratosferici.

A svelare alcuni dei retroscena di quella che è stata una delle invasioni ‘meglio riuscite’ di sempre è stato Peter Beaumont. Si tratta di un tifoso del Liverpool che si è ritrovato sugli spalti proprio al fianco della Wolanski e che parlando a The Sun ha raccontato alcuni aneddoti della serata.

“Io e i miei amici l’abbiamo vista e ci siamo guardati come per dirci ‘chi diavolo è?’. Ho chiacchierato un po’ con lei e sono anche stato preso in giro perché pensavano che ci stessi provando. Quando mi ha detto che non era lì per guardare la partita ma per fare un’invasione sono rimasto a bocca aperta. Si è spostata il vestito, mi ha fatto vedere il costume e mi ha annunciato che sarebbe entrata in campo al 25’. Io le ho solo raccomandato di non togliersi i vestiti mentre il Liverpool era in possesso di palla”.

Peter Beaumont si è poi ritrovato in qualche modo ad essere tra i protagonisti dell’impresa.

“A circa 10’ dall’inizio della partita è scomparsa, forse stava studiando il modo per entrare in campo. Ad un certo punto è tornata per darmi il suo telefono dicendomi ‘Assicurati di avere una buona inquadratura’. Mi sono alzato e i miei amici hanno iniziato a prendermi in giro, ma ho detto loro ‘Sta per togliersi i vestiti, non vorrete mica perdervelo’”.

Dopo l’invasione la Wolanski è stata fermata e trattenuta dalle forze dell’ordine, ma la serata di Peter Beaumont non si è chiusa qui. Ha infatti incontrato il fidanzato della modella (il cui numero era memorizzato sul telefono), Vitaly Zdorovetskiy, con il quale è andato a prendere una birra prima di essere raggiunti da Kinsey e di essere ricompensato con 150 euro. “Vitaly ha detto che ero una leggenda, è stata una notte pazzesca”.

Besoccer

Besoccer

notizie 15K RANK 1
reads 1M RANK 1
More news author

Follow BeSoccer on Facebook