noscript image
GooglePlay Logo AppStore Logo

Il Milan ritrova sé stesso e torna a correre

Besoccer by Besoccer 0 81

Pin Il Milan batte il Bologna al Dall'Ara. Goal
Il Milan batte il Bologna al Dall'Ara. Goal

Il Milan ritrova sé stesso e torna a correre

Besoccer by Besoccer 0 81

Il Milan vince la seconda partita consecutiva, ancora in trasferta, e sale a -1 dal Napoli. Segnano Piatek, Hernandez e Bonaventura.

Seconda vittoria consecutiva, ancora in trasferta, ancora in Emilia. Il Milan ritrova sé stesso e i risultati in casa del Bologna, dopo aver vinto contro il Parma. 2-3 il finale di una gara sofferta nel finale dopo un'ora di dominio. Terza vittoria per Pioli, che porta i suoi a -1 dal Napoli, a 20 punti che valgono un posto nella parte sinistra della classifica.

Dopo la vittoria di Parma Pioli conferma lo stesso undici e si aspetta la stessa determinazione. Aspettative soddisfatte, anche da Piatek, apparso in grossa difficoltà al Tardini. Proprio il polacco dà la prima sterzata alla gara dopo 15 minuti, quando si procura e realizza il calcio dirigore del vantaggio con grande freddezza. L'ex Genoa è diverso, si vede nelle giocate e per come dialoga con i compagni.

Costante, invece, è Theo Hernandez: al 32' il suo solito inserimento profondo fino in area è premiato da Suso, l'ex Real Madrid controlla e batte a rete per lo 0-2. La sfortuna lo assiste 8 minuti dopo, quando è al posto giusto nel momento sbagliato su un calcio d'angolo in favore del Bologna, che mette nella sua porta.

Mihajlovic, tornato in panchina dopo le dimissioni dall'ospedale, in avvio di ripresa prova a rimescolare le carte inserendo Svanberg per Schouten. Il Milan però dopo nemmeno un minuto allunga: Bonaventura col sinistro da fuori trova il giro giusto e l'angolino per non dare scampo a Skorupski.

Il Milan cala dopo l'ora di gioco e il Bologna inizia a crederci: quattro attaccanti in campo e controllo del pallone. Donnarumma controlla il traffico senza dover mai compiere interventi decisivi.

Prova a cambiare il finale di parita Orsolini, che entra al 78' e dopo tre minuti si procura un calcio di rigore, realizzato da Sansone. Non basta: la vittoria è rossonera.

Besoccer

Besoccer

notizie 19K RANK 1
reads 1M RANK 1
More news author

Follow BeSoccer on Facebook