noscript image

Il bel gioco non basta

Jessica Brandino by Jessica Brandino @rfutbol - 0 137

Pin Il Real Madrid vince la partita di andata dei quarti di finale. EFE
Il Real Madrid vince la partita di andata dei quarti di finale. EFE

Il bel gioco non basta

Jessica Brandino by Jessica Brandino @rfutbol - 0 137

Il Real Madrid vince la partita d'andata degli ottavi di finale di Champions League. Il bel gioco non basta all'Ajax per fermare gli uomini di Solari.

Seppur con una prestazione non all'altezza delle aspettative, il Real Madrid supera l'ostacolo Ajax e si avvicina al passaggio ai quarti di finale di Champions League.

I campioni in carica d'Europa visitano un Ajax che deve fare a meno di Magallàn e Bandè. De Jong riesce a recuperare in tempo dai problemi fisici degli ultimi giorni, ma non entra mai realmente in partita.

Solari, invece, si reca ad Amsterdam senza gli infortuni Isco e Marcos Llorente. Un'influenza blocca anche Varane all'ultimo secondo, al suo posto c'è Nacho. Il ballottaggio della vigilia riguardava principalmente la fascia sinistra, con Reguilon preferito ancora una volta a Marcelo.

Neanche dieci minuti di gioco e gli olandesi hanno la prima grande occasione da goal: perde palla a centrocampo la squadra di Solari e parte il contropiede dei padroni di casa. Mazraoui si trova a tu per tu con Courtois e spedisce il pallone di poco al lato.

I blancos rispondono con il destro a giro di Vinicius parato da Onana. l migliore in campo tra i 'blancos' sarà proprio il brasiliano, le cui incursioni sulla fascia destra sono l'incubo peggiore dei padroni di casa. 

Gli olandesi tengono in mano le redini della partita, costruiscono ma non riescono a trovare la via del goal. Al 25' uno sfortunato Tadic si vede negare il goal del vantaggio dal palo

Ajax-Real Madrid rappresenta anche il debutto del VAR nella massima competizione europea: al 41' Courtois regala il momentaneo vantaggio agli olandesi. Il pallone gli scivola dalle mani sul colpo di testa di De Ligt e Tagliafico spinge il pallone in rete. Inizialmente l'arbitro concede il goal, poi revisa il VAR e lo annulla per fuorigioco del centrocampista.

Nella ripresa il Real Madrid cambia marcia e dopo un'ora di gioco apre le marcature: Vinicius si porta a spasso la difesa olandese superando tre avversari e servendo Benzema che, da distanza ravvicinata, non perdona Onana.

I ritmi si abbassano, gli ospiti si godono il vantaggio e dopo 75' di tentativi, l'Ajax riesce a suparare Courtois con la zampata di Ziyech sul cross dalla sinistra di Neres.

 Solari si gioca tutte le carte a disposizione e chiama all'appello Lucas Vazquez, Mariano e Asensio. Sarà proprio quest'ultimo, servito da Carvajal, a sentenziare gli olandesi con un tap-in allo scadere.

Il bel gioco dell'Ajax non basta a fermare gli uomini di Solari che, nonostante una prestazione sottotono, continuano la striscia positiva delle ultime settimane. La qualificazione è ancora aperta e si deciderà a Madrid il 5 marzo.

Jessica Brandino

Jessica Brandino

Notizie 202 RANK 2
reads 43,945 RANK 2
More news author

Follow BeSoccer on Facebook