noscript image

"Icardi ? Ha deciso lui di non venire"

Besoccer by Besoccer 0 240

Pin Spalletti commenta la decisione dell'Inter. Goal
Spalletti commenta la decisione dell'Inter. Goal

"Icardi ? Ha deciso lui di non venire"

Besoccer by Besoccer 0 240

Luciano Spalletti ha parlato alla vigilia dell'impegno di Europa League dell'Inter. Bomba su Icardi: "Ha deciso lui di non venire, era convocato".

Ben figurare nel debutto stagionale in Europa League, ma soprattutto 'assorbire' il caso Icardi. È il compito dell'Inter, in campo giovedì in Austria col Rapid Vienna per l'andata dei sedicesimi di Europa League. Luciano Spalletti ai microfoni di 'Sky Sport'.

"Icardi è stato convocato, ha deciso lui di non viaggiare per Vienna. Probabilmente non l'avrà presa bene, decisione difficile e dolorosa presa di comune accordo da tutte le componenti per il bene della squadra. Le cose che girano attorno a Mauro gli danno fastidio ma il nostro pensiero è far bene sul campo, a partire dalla prossima partita. Speriamo che i giocatori reagiscano nel modo giusto".

Il tecnico nerazzurro è poi intervenuto nella consueta conferenza stampa della vigilia, elogiando i prossimi avversari per il cammino europeo fin qui sostenuto.

"Giocano con il 4-2-3-1 ed il fatto di non aver preso goal su questo campo fa capire come abbiano le idee ben chiare. Hanno passato il turno nonostante un girone difficilissimo: noi però siamo venuti per far risultato e vincere la partita, serve un comportamento mirato a questo".

Altro appunto su Mauro Icardi, ovviamente argomento principe in riferimento alla notizia odierna dell'assegnazione della fascia da capitano a Samir Handanovic.

"Ci sono altre situazioni che non siamo riusciti ad affrontare come volevamo. Si sa qual è il valore del nostro ex capitano. Dopo Parma sono stato mal interpretato: io non mi occupo di contratti, logicamente la situazione doveva essere sistemata. Questo mette in imbarazzo la squadra e la società. Ora però si passa al campo, fari puntati solo su quello. Domani parlerà il direttore. Dal punto di vista di gestione del calciatore non cambia niente, noi vogliamo usarlo per la sua qualità: ce n'è uno altrettanto forte che si chiama Lautaro e il soprannome 'Toro' non è affatto casuale".

Tante domande sull'ex capitano interista, Spalletti a un certo punto sbotta: "Su dieci me ne avete fatte nove su Icardi. Mi dispiace, so che c'è curiosità per la situazione, ma serve pazienza e tentare di parlare di calcio".

Besoccer

Besoccer

Notizie 6,514 RANK 1
reads 346K RANK 1
More news author

Follow BeSoccer on Facebook