noscript image
GooglePlay Logo AppStore Logo

Ibrahimovic: 'Mandai Materazzi in ospedale, aspettavo quel momento da 4 anni'

Besoccer by Besoccer 0 53

Pin Ibrahimovic: 'Mandai Materazzi in ospedale, aspettavo quel momento da 4 anni'
Ibrahimovic: 'Mandai Materazzi in ospedale, aspettavo quel momento da 4 anni'

Ibrahimovic: 'Mandai Materazzi in ospedale, aspettavo quel momento da 4 anni'

Besoccer by Besoccer 0 53

Ibrahimovic non ha mai avuto un buon rapporto con Materazzi: "Lo mandai in ospedale con una mossa di Taekwondo, Stankovic non capiva il perché".

All'Inter hanno condiviso tre stagioni dal 2006 al 2009, senza dare nell'occhio per un rapporto mai veramente idilliaco: Zlatan Ibrahimovic e Marco Materazzi si sono sopportati a vicenda fino al 14 novembre 2010, giorno del derby tra i nerazzurri e il Milan.

A decidere l'incontro fu un rigore trasformato dallo svedese e assegnato dall'arbitro per un fallo ai suoi danni proprio di Materazzi, che poi finì all'ospedale dopo essere stato colpito duramente dall'ex compagno in uno scontro di gioco.

Ai microfoni di 'GQ', Ibrahimovic ha ripercorso quegli attimi concitati che valsero una personale vendetta, impossibile da portare a termine durante l'esperienza vissuta all'Inter.

"Ero alla Juve e giocavo contro l’Inter. Materazzi mi fa un’entrata assassina e mi fa male. Come calciatore era cattivo. Ci sta, ma ci sono due modi per giocare da cattivo, e uno è per farti male. Anche Maldini, per dire, giocava da cattivo, ma con un altro obiettivo. Quindi, era Juve-Inter 2006, dopo il fallo vado fuori un attimo per curarmi e Capello mi fa: 'Ti cambio'. E io dico: 'No, entro'. Volevo tornare in campo solo per ripagare Matrix, perché se uno mi fa una cosa così non mi passa più dalla mente. Ma dopo due minuti ho troppo dolore, non riesco a giocare".

Il derby fu la prima occasione per ripagare Materazzi con la stessa moneta.

"Poi vado all’Inter, al Barcellona, al Milan... Nella prima partita, il Derby della Madonnina Milan-Inter 2010-2011, sono tutti contro di me. Va bene, questo mi carica. Però se non hai il controllo non va bene, perché perdi la testa e fai qualcosa di stupido. Arrivo al rigore, e chi mi ha fatto fallo? Materazzi. Doppio rigore, 1-0 Milan. Nel secondo tempo Matrix mi carica e gli faccio una mossa di Taekwondo. L’ho mandato in ospedale. Stankovic´ mi dice: 'Perché l’hai fatto, Ibra?'. E io gli rispondo: 'Ho aspettato questo momento per quattro anni. Ecco perché'. E me ne sono andato. What goes around comes around".

Parole che non piaceranno ai tifosi interisti che magari, a breve, potrebbero ritrovarsi di fronte Ibrahimovic qualora scelga di tornare in Italia al Milan per concludere la carriera.

Besoccer

Besoccer

notizie 19K RANK 1
reads 1M RANK 1
More news author

Follow BeSoccer on Facebook