noscript image
GooglePlay Logo AppStore Logo

"Gioca Conti, Paquetà chiacchiera ingigantita"

Besoccer by Besoccer 0 49

Pin Giampaolo: 'Domani gioca Conti'. Goal
Giampaolo: 'Domani gioca Conti'. Goal

"Gioca Conti, Paquetà chiacchiera ingigantita"

Besoccer by Besoccer 0 49

Marco Giampaolo, allenatore del Milan, ha parlato in conferenza prima del derby, confermando Conti titolare. Spenta la polemica Paquetà: "Chiacchiera ingigantita".

Dopo la vittoria contro il Verona, il Milan ha una grande chance di compiere un passo decisivo in avanti: contro l'Inter, reduce per altro dalle fatiche di Champions, i rossoneri vogliono una vittoria che possa dar morale a tutto l'ambiente, oltre che ovviamente prevalere nella stracittadina contro i cugini.

Nella classifica conferenza stampa della vigilia ha parlato Marco Giampaolo, analizzando l’avversaria di domani e affermando che non vuole arrivare sfavorito alla partita, sfatando tabù e vantaggi definiti ‘mediatici’.

"Non so chi arriva meglio o peggio, fa storia a sé. Non voglio essere sfavorito. Non mi prendo vantaggi mediatici. L'Inter è una squadra definita, il problema non sta nell'individuo ma nel collettivo, è la partita più difficile sul piano della contrapposizione. Ho visto la partita con lo Slavia, ha dato fastidio all'Inter. Noi dobbiamo fare meglio".

Per la formazione si parte dalla certezza di Andrea Conti sulla destra al posto di Calabria, squalificato dopo l'espulsione contro il Verona. Possibile spazio anche per Biglia.

"A destra gioca Conti, si allena bene ed è sempre attento. È cresciuto rispetto a qualche mese fa, sa di dover migliorare in fase difensiva. Biglia? Un giocatore esperto che sa giocare le partite. Domani dobbiamo giocare in 11 prima e 14 dopo. Rebic si è allenato solo questa settimana, ha l'entusiasmo giusto. Difesa a tre noi? Conte cosa ha provato? (ride, ndr)".

Il tecnico non si è scucito sui nuovi arrivati dal mercato, affermando che la priorità e il Milan e tutti i giocatori sono considerati pari.

"Per me esiste un Milan: non Tizio, Caio e Sempronio. Milan. Alleno 23 giocatori dei quali son contento e per me c’è il Milan. Non discuto dei singoli calciatori, il Milan è al di sopra degli interessi di ognuno di noi".

La polemica su Paquetà e l'esultanza nervosa di Piatek a zittire la telecamera sono stati molto chiacchierati in settimana. Giampaolo ha chiesto serenità ai suoi giocatori.

"Non mi interessano nervosismi, voglio giocatori concentrati. Il livello di queste partite si alza da solo, non serve aggiungere niente alla preparazione. Preferisco calciatori sereni, bisogna sapersi divertire. Paquetà? Nessun confronto e nessun nervosismo, è stata una chiacchierata ingigantita".

Sul bel gioco e sulla qualità espressa in campo, l'allenatore rossonero ha dimostrato chiarezza nelle idee e determinazione nel lavorare.

"La nostra ambizione è quella di giocare bene e vincere. Molte cose non le facciamo ancora con gli automatismi giusti. Giocar bene è questione di mentalità e atteggiamento, di qualità e freddezza.  Lavorando insieme potremo arrivare a esprimere quel tipo di calcio".

Besoccer

Besoccer

notizie 16K RANK 1
reads 1M RANK 1
More news author

Follow BeSoccer on Facebook