noscript image
GooglePlay Logo AppStore Logo App Huawei

Eto'o ricorda Maradona: "È Dio e Dio non muore mai"

Besoccer by Besoccer 0 149

Pin Eto'o ricorda Maradona. AFP
Eto'o ricorda Maradona. AFP

Eto'o ricorda Maradona: "È Dio e Dio non muore mai"

Besoccer by Besoccer 0 149

Durante il suo discorso al World Football Summit, Samuel Eto'o ha ricordato Diego Armando Maradona. L'ex di Barça o Inter lo definisce "l'idolo di un'intera generazione".

L'ex giocatore camerunese Samuel Eto'o ha assicurato che quello che Maradona ha fatto nel calcio "appartiene a un altro pianeta" e che l'argentino continuerà ad essere l'idolo delle generazioni a venire.

"È stato l'idolo di un'intera generazione e continuerà ad essere l'idolo delle generazioni a venire. Quello che ha fatto nel calcio appartiene a un altro pianeta. La sensazione che abbiamo tutti è che essere un Pelé, un Maradona, un Messi o un Ronaldo sono così coinvolti nella nostra vita che pensiamo che non se ne andranno mai. Quando ho visto i messaggi, non ci potevo credere", ha dichiarato nel forum virtuale del World Football Summit (WFS).

"Fa parte della nostra vita. Anche se non pensi a lui tutti i giorni, sai che è lì. IÈ un peccato. È Dio e Dio non muore mai, continuerà sempre a vivere nei nostri cuori", ha aggiunto.

Eto'o ricorda la vittoria del Camerun contro l'Argentina nella partita di apertura dei Mondiali del 1990: "C'erano circa 2.000 persone davanti a una piccola televisione. Quando Maradona ha salutato il nostro capitano, ha preso la palla, ha iniziato a palleggiare con la spalla... tutti abbiamo iniziato a pensare che ci avrebbe segnato dieci gol. Era impensabile che il Camerun potesse vincere. Ma quella vittoria ha dato molta speranza a noi giovani perché abbiamo visto che alcune imprese erano possibili", ha ricordato.

Besoccer

Besoccer

notizie 26K RANK 1
reads 2M RANK 1
More news author

Follow BeSoccer on Facebook