noscript image
GooglePlay Logo AppStore Logo

È sempre super Haaland

Besoccer by Besoccer 0 213

Pin Haaland regala la vittoria al Dortmund. AFP
Haaland regala la vittoria al Dortmund. AFP

È sempre super Haaland

Besoccer by Besoccer 0 213

Il Borussia Dortmund si impone per 2-1 sul PSG nel match d’andata degli ottavi di finale di Champions League. A decidere è una doppietta di Haaland.

Il primo round va al Borussia Dortmund, ma ogni discorso qualificazione è rimandato al match di ritorno. Si è chiusa sul 2-1 la sfida valida per l’andata degli ottavi di finale di Champions League che ha visto gli uomini di Favre opposti ai campioni di Francia del PSG.

Chi, viste le caratteristiche e i numeri delle due squadre, attendeva una partita ricca di goal, ha dovuto aspettare la ripresa per godersi le emozioni all’altezza delle aspettative. Quella del Signal Iduna Park è stata infatti una contesa a tratti divertente, pur senza straordinari picchi di calcio, che si è infuocata soprattutto nei secondi 45’.

L’avvio è stato di marca parigina, con Neymar che all’11’ ha sfiorato il vantaggio con un destro a giro direttamente da calcio di punizione, ma con il passare dei minuti sono stati i ‘gialloneri della Ruhr’ a guadagnare sempre più metri in campo.

Al 27’ sono stati Sancho ed Hakimi a mettere i brividi alla retroguardia del PSG, mentre al 35’ il gioiello Haaland dal limite ha colpito solo l’esterno della rete. La prima frazione è volata via con gli uomini di Tuchel leggermente in affanno nel finale, ma comunque in grado di tenere la porta inviolata.

Nelle prime fasi del secondo tempo il canovaccio non cambia, ma proprio nel momento migliore del PSG sono i padroni di casa a passare in vantaggio. Ad aprire le marcature è Haaland che, sugli sviluppi di un cross dalla destra di Hakimi e dopo una prima conclusione di Guerreiro, è il più lesto di tutti a fiondarsi su un pallone vagante e a metterlo in rete dalla corta distanza per l’1-0.

Al 75’ il pareggio del PSG con Neymar che, capitalizzando al meglio un assolo straordinario di Mbappé, tutto solo in area giallonera non deve far altro che battere Burki di sinistro.

Nemmeno il tempo di esultare e al 77’ è ancora il solito Haaland (al debutto europeo con la squadra di Dortmund) a trovare il goal che vale il successo del Borussia: il gioiello norvegese prende la mira e con un gran sinistro mette il pallone lì dove Navas non può arrivare.

E’ la grande notte di uno dei più grandi talenti del calcio mondiale e del Borussia, ma il discorso qualificazione resta apertissimo. Sarà la prossima sfida del Parco dei Principi a dire chi staccherà il pass per i quarti.

Besoccer

Besoccer

notizie 22K RANK 1
reads 1M RANK 1
More news author

Follow BeSoccer on Facebook