noscript image
GooglePlay Logo AppStore Logo

Douglas Costa, frecciata a Marotta: "Non erano chiuse bene le porte..."

Besoccer by Besoccer 0 77

Pin Douglas Costa, frecciata a Marotta: 'Non erano chiuse bene le porte...'
Douglas Costa, frecciata a Marotta: 'Non erano chiuse bene le porte...'

Douglas Costa, frecciata a Marotta: "Non erano chiuse bene le porte..."

Besoccer by Besoccer 0 77

Douglas Costa punge Beppe Marotta rispondendo ad un commento di un tifoso: "La prossima si gioca a luci spente".

Il campo ha emesso il suo inconfutabile verdetto: Juventus superiore all'Inter che non è riuscita ad infliggere la prima sconfitta interna stagionale ai campioni d'Italia, mostrando limiti palesi che non rispecchiano la grinta e la cattiveria proprie di Antonio Conte.

Prestazione sufficiente per Douglas Costa che dopo un'ora di gioco ha lasciato il posto a Dybala, autore della rete che ha chiuso definitivamente i conti: per il brasiliano pochi spunti ma tanto lavoro sporco e sacrificante in fase di non possesso che Sarri avrà apprezzato.

Al termine della gara, sul suo account Instagram ha pubblicato una foto ritraente il gruppo bianconero trionfante negli spogliatoi: al commento di un tifoso che ha tirato in ballo l'amministratore delegato nerazzurro Giuseppe Marotta, ha risposto in maniera piccata che sa tanto di frecciata nei confronti dell'ex dirigente bianconero.

 

"Non erano chiuse bene le porte... oppure la prossima si gioca a luci spente".

Il riferimento è alle polemiche dell'ultimo periodo relative alla decisione di giocare un match così importante a porte chiuse che hanno visto protagonista proprio Marotta, deciso fino all'ultimo a non cedere alla proposta di scendere in campo con i tifosi sugli spalti, ipotesi inizialmente circolata negli ambienti della Lega di Serie A.

Besoccer

Besoccer

notizie 23K RANK 1
reads 1M RANK 1
More news author

Follow BeSoccer on Facebook