noscript image
GooglePlay Logo AppStore Logo

Conte striglia l'Inter: la società non ha gradito lo sfogo

Besoccer by Besoccer 0 30

Pin Conte striglia l'Inter: la società non ha gradito lo sfogo
Conte striglia l'Inter: la società non ha gradito lo sfogo

Conte striglia l'Inter: la società non ha gradito lo sfogo

Besoccer by Besoccer 0 30

Antonio Conte al veleno: richiesta implicita di rinforzi che non è piaciuta alla società. Chiede un centrocampista e un vice-Lukaku.

Antonio Conte è così, prendere o lasciare: raggiante dopo ogni vittoria, arrabbiato e seccato dopo una sconfitta. Se poi il ko ha le sembianze di quello maturato contro il Borussia Dortmund, allora la furia del tecnico salentino è un epilogo pressoché scontato.

Con DAZN segui la Serie A TIM con 3 gare ogni giornata IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Gli infortuni e il tour de force dell'ultimo periodo hanno pesato sulla prestazione dell'Inter, brillante nel primo tempo e sopraffatta nella ripresa da una squadra atleticamente più in forma e con maggiori soluzioni all'interno della rosa.

Punto che Conte ha voluto far presente al termine dell'incontro, lamentando lacune nella programmazione della stagione che ora stanno mettendo a dura prova i nervi dell'ex Juventus.

"A me non interessa gennaio, si poteva programmare molto, ma molto meglio. Abbiamo dimostrato di poter mettere tutto tramite il lavoro, poi però ci sono tanti giocatori che scendono sempre in campo. Dico sempre le stesse cose, traete voi le vostre conclusioni, io che cosa posso dire. Le cose si fanno sempre insieme, sono stati fatti errori importanti, non possiamo arrivare sempre tirati e fare campionato e Champions League in certe condizioni. Si è visto anche a Sassuolo, ci sono delle attenuanti, ci sono ragazzi che hanno giocato sei gare su sei. E’ venuta fuori la stanchezza su in campo difficile come quello di Dortmund, c’è poco da nascondersi. Siamo l’Inter e dobbiamo farci un bell’esame di coscienza".

Uno sfogo in piena regola che, come riportato da 'La Gazzetta dello Sport', non è piaciuto alla società: i dirigenti presenti al 'Signal Iduna Park' hanno lasciato lo stadio scuri in volto e le dichiarazioni del tecnico non devono aver affatto aiutato a metabolizzare la sconfitta.

In particolare Conte vorrebbe un paio di rinforzi in vista del mercato di gennaio: un centrocampista che possa sostituire Borja Valero (impiegato soltanto per qualche minuto nell'andata a San Siro) e un attaccante che ricopra il ruolo di vice-Lukaku, il quale a parte il 17enne Esposito non ha un ricambio vero.

Da parte del club ci sarebbe stata l'apertura soltanto per il nuovo centrocampista, da qui le perplessità di Conte che ha esternato tutto il suo malumore davanti ai microfoni. Magari questo forzare la mano potrebbe aiutarlo ad avere ciò che chiede, tenendo conto delle difficoltà di reperire giocatori funzionali che da sempre caratterizzano la sessione invernale del calciomercato.

Besoccer

Besoccer

notizie 18K RANK 1
reads 1M RANK 1
More news author

Follow BeSoccer on Facebook