noscript image
GooglePlay Logo AppStore Logo

Brescia-Fiorentina, 0-0: Rondinelle e viola si annullano

Besoccer by Besoccer 0 15

Pin Brescia-Fiorentina, 0-0: Rondinelle e viola si annullano
Brescia-Fiorentina, 0-0: Rondinelle e viola si annullano

Brescia-Fiorentina, 0-0: Rondinelle e viola si annullano

Besoccer by Besoccer 0 15

Pareggio a reti inviolate tra Brescia e Fiorentina, con i padroni di casa che perdono Dessena per un brutto infortunio.

Allo stadio Mario Rigamonti la partita fra  Brescia  Fiorentina  produce un pareggio a reti inviolate: i padroni di casa riescono ad assopire le trame di gioco della Viola, che non riesce a trovare con continuità  Chiesa  Ribery.  Altra prestazione da padrone del centrocampo per Sandro Tonali.

Segui la Serie A TIM con 3 gare ogni giornata in diretta streaming su DAZN

La partita è fin da subito molto frizzante e dopo appena quattro minuti sono i padroni di casa a trovare la via del goal: si accende il genio di Tonali che a centrocampo supera un avversario con uno scavetto divincodinesco e in progressione riesce a servire Donnarumma, bravo a sua volta a trovare Florian Aye che batte Dragowski. L'esultanza dei tifosi del Brescia, però, è subito strozzata da Calvarese che, grazie all'ausilio del Var, annulla la rete dei padroni di casa per un fallo di mano di Tonali ad inizio azione. Il primo tempo prosegue poi in sostanziale equilibrio, con la pericolosità della  ' Viola'  che rimane legata alle fugaci iniziative di Chiesa e Ribery e alle incursioni di Castrovilli, soffocate dall'intensità profusa dai giocatori del Brescia.

Il primo tempo si conclude a reti inviolate, a dimostrazione dello stallo creato dai padroni di casa. Gli uomini di Corini hanno espresso una prima frazione di gioco molto ordinata, non lasciando alla Fiorentina la possibilità di trovare sbocchi alle sue trame offensive. L'unico neo delle  'Rondinelle'  è stato  Romulo  che nel primo tempo non è riuscito a trovare le misure nel ruolo da trequartista, risultando così particolarmente evanescente. Nel complesso meglio il Brescia nei primi 45'.

Corini prova subito a dare l'assalto alla Fiorentina con l'ingresso di Balotelli al posto di Donnarumma. Lo sforzo del Brescia però viene interrotto al 55' quando, a seguito di uno scontro con Pulgar, la caviglia di  Dessena  subisce una brutta torsione ed è costretto ad uscire in barella. La sfortuna colpisce il giocatore del Brescia ancora alla gamba destra, proprio quella del pesante infortunio alla tibia che lo ha tenuto lontano dai campi per molto tempo, e le lacrime dei suoi compagni esprimono tutta la rabbia per un giocatore perseguitato dagli infortuni.

Le occasioni più grandi arrivano da ambo le parti sui calci piazzati, con Balotelli che di testa impensierisce la difesa viola e la Fiorentina, che su calcio d'angolo è una delle squadre più prolifiche della Serie A con 4 goal, che si rende pericolosa con la spizzata di Pezzella. Il secondo tempo è molto più bloccato del primo, con le due squadre che sembrano subire la stanchezza non riuscendo a trovare gli spunti giusti per impensierire il portiere avversario. La Fiorentina, forte di una maggiore qualità fra le proprie maglie, riesce ad avere in mano il pallino del gioco, anche se non tramuta in azioni pericolose il proprio possesso palla.

Le due squadre si annullano ed esprimono un pareggio a due facce: il Brescia ne esce con un importante punto in più e  rinforzato nelle convinzioni, mentre la Fiorentina si prende un punticino poco utile ai fini della classifica e non riesce mai ad impensierire Joronen con una prestazione sterile. I padroni di casa ritrovano il campo da gioco dopo 22 giorni, complice la partita rinviata con il Sassuolo a causa della scomparsa di Squinzi, ed escono con la convinzione di poter mettere in difficoltà qualsiasi squadra al 'Rigamonti', in particolare quando Balotelli sarà al 100%.

TABELLINO

BRESCIA-FIORENTINA

Marcatori:

Brescia (4-3-1-2): Joronen, Sabelli, Cistana, Chancellor, Mateju, Bisoli, Tonali, Dessena (56' Spalek), Romulo (79' Zmrhal), Aye, Donnarumma ('45 Balotelli). All. Corini

Fiorentina (3-5-2):  Dragowski, Milenkovic, Pezzella, Caceres, Lirola (79' Lirola), Pulgar, Badelj, Castrovilli, Dalbert, Chiesa (68' Vlahovic), Ribery (88' Boateng). All. Montella

Arbitro:  Gianpaolo Calvarese.

Ammoniti:  Pulgar, Chiesa, Ribery

Espulsi: 

Besoccer

Besoccer

notizie 17K RANK 1
reads 1M RANK 1
More news author

Follow BeSoccer on Facebook