noscript image
GooglePlay Logo AppStore Logo

Biglia bacchetta l'Italia: 'Ha sottovalutato il Coronavirus, non ha seguito le regole'

Besoccer by Besoccer 0 29

Pin Biglia bacchetta l'Italia: 'Ha sottovalutato il Coronavirus, non ha seguito le regole'
Biglia bacchetta l'Italia: 'Ha sottovalutato il Coronavirus, non ha seguito le regole'

Biglia bacchetta l'Italia: 'Ha sottovalutato il Coronavirus, non ha seguito le regole'

Besoccer by Besoccer 0 29

Il centrocampista del Milan commenta l'emergenza Coronavirus: "L'Italia ha sottovalutato il problema, preferisco retrocedere che perdere la vita".

L'Europa intera è nel caos e tutto il calcio si ferma a causa della paura per il Coronavirus: sono già tanti i giocatori risultati positivi al COVID-19 e Lucas Biglia si fa portavoce della categoria con parole dure nei confronti dell'Italia.

Il centrocampista del Milan si mostra spaventato ai microfoni di 'CNN Radio':

"Non solo hanno sottovalutato il problema ma non hanno seguito le regole. Siamo arrivati al collasso dove a oggi i medici lavorano senza sosta. Non solo muore la gente col virus, ma anche persone con altre patologie che non possono avere l’assistenza adeguata. Per colpa del coronavirus si mettono da parte altre persone".

Secondo Biglia le autorità hanno fermato il paese con colpevole ritardo, mettendo a rischio anche gli stessi giocatori:

"Preferisco retrocedere che perdere la vita. Il calcio è uno sport nel quale sono in gioco tantissimi interessi ma ora ci sono altre priorità. E i giocatori devono mettere la faccia e dire che il calcio va fermato perché non siamo immuni. Se prendo il virus lo trasmetto alla mia famiglia, ora sono altre le priorità".

Sono già diversi i giocatori positivi tra Sampdoria, Fiorentina e Juventus, ma il numero degli infetti potrebbe purtroppo salire nei prossimi giorni in tutta Europa: Biglia lancia un rabbioso appello a fronte di un'emergenza globale.

Besoccer

Besoccer

notizie 22K RANK 1
reads 1M RANK 1
More news author

Follow BeSoccer on Facebook