noscript image

"Insigne un patrimonio, lo aspettiamo"

Besoccer by Besoccer 0 7

Pin Ancelotti dopo Napoli-Atalanta: 'Insigne un patrimonio'
Ancelotti dopo Napoli-Atalanta: 'Insigne un patrimonio'

"Insigne un patrimonio, lo aspettiamo"

Besoccer by Besoccer 0 7

Carlo Ancelotti analizza la sconfitta interna del suo Napoli contro l'Atalanta nel posticipo della 33ª di Serie A: "Possiamo e dobbiamo fare di più".

Eliminato dall'Europa League giovedì scorso per mano dell'Arsenal, il Napoli sperava di potersi rialzare nel posticipo della 33ª giornata di Serie A contro l'Atalanta e invece così non è stato. Al San Paolo i bergamaschi sono infatti riusciti a imporsi per 2-1 grazie alle reti di Zapata e Pasalic nella ripresa. Un k.o. che non cambia la classifica degli azzurri ma che potrebbe togliere morale alla squadra partenopea in vista di questo finale di stagione, ormai senza obiettivi.

Ad analizzare la sconfitta è stato Carlo Ancelotti nel post-partita ai microfoni di 'Sky Sport'.

"Per un'ora abbiamo fatto molto bene ma abbiamo speso molto. Con il pareggio a livello fisico e psicologico abbiamo poi avuto delle difficoltà. Per un'ora la squadra ha fatto molto bene".

Interrogato sull'esclusione di Insigne, il tecnico del Napoli ha poi spiegato chiaramente il perchè della sua decisione.

"Insigne ha giocato tre partite in una settimana con un grande dispendio psico-fisico. Ho voluto preservarlo per le partite, sarà pronto per le prossime".

Tornando sull'analisi della gara persa contro l'Atalanta, Ancelotti ha anche analizzato la seconda parte di stagione del Napoli.

"Dobbiamo cercare di non dare troppi punti di riferiemento. Cercare di combinare. Per un'ora l'abbiamo fatto bene ma con l'Atalanta non è mai facile. La seconda parte di stagione abbiamo perso qualcosa. Non è dipeso dal fatto che sono andati via dei giocatori, abbiamo perso qualcosa a livello di spirito. Ora dobbiamo blindare sempre di più il secondo posto e poi pensare alla prossima stagione".

Il tecnico del Napoli si è detto rammaricato per come i suoi ragazzi stanno chiudendo questa stagione, sicuro del fatto che la squadra possa fare molto di più.

"Sono dispiaciuto per questo finale perchè questa squadra può e deve fare di più. Il calcio però è questione di attimi e quando non sei al 100% l'attimo ti sfugge. Sicuramente a questa squadra bisogna dare continuità. Poi qualche giocatore arriverà ma lil grosso della rosa rimarrà".

Infine, un'ultima battuta ancora su Insigne, un giocatore molto importante per il Napoli e per Ancelotti.

"Insigne è un patrimonio importante di questa società e di questa squadra. Deve tornare sui suoi livelli, si deve riprendere e tutti lo aspettiamo".

 

Besoccer

Besoccer

notizie 10K RANK 1
reads 845K RANK 1
More news author

Follow BeSoccer on Facebook