noscript image

Allegri saluta commosso: "Lascio un gruppo vincente, non ho chiesto rivoluzioni"

Besoccer by Besoccer 0 703

Pin Allegri saluta commosso. Goal
Allegri saluta commosso. Goal

Allegri saluta commosso: "Lascio un gruppo vincente, non ho chiesto rivoluzioni"

Besoccer by Besoccer 0 703

Massimiliano Allegri saluta la Juventus visibilmente commosso: "Lascio un presidente straordinario, la società ha fatto le sue scelte".

Dopo cinque scudetti le strade della Juventus e di Massimiliano Allegri si separano: l'allenatore toscano saluta i propri tifosi dopo l'annuncio della società, che ha deciso di puntare su altri progetti in vista della prossima stagione.

Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match contro l'Atalanta, con la presenza di tutti i giocatori nelle prime file della sala, l'allenatore toscano ha salutato tutti visibilmente commosso:

"Ringrazio il presidente per le bellissime parole. Ringrazio i ragazzi per quello che hanno fatto e per quello che mi hanno dato. Ci siamo tolti tante soddisfazioni. Lascio una squadra vincente. Abbiamo discusso del bene della Juventus. La società ha fatto le sue valutazioni e ha ritenuto opportuno che l'allenatore non fossi più io. Ma questo non cambia niente, perché i rapporti con Andrea sono straordinari, così come con Paratici e Nedved"

Un doloroso addio per Allegri, che entra nel dettaglio del confronto avuto con il presidente:

"Domani dovrà essere una bellissima serata, perché sono stati cinque anni straordinari. Quando capisci che fisiologicamente ti devi separare, non c'è bisogno di andare avanti. Questo è quanto accaduto nelle famose riunioni. Lascio un presidente straordinario - un decisionista -. Lascio Pavel e Fabio che ho conosciuto come ragazzi e ora stanno diventando dirigenti importanti. La Juventus nell'anno prossimo ripartirà nel migliore dei modi con una società super e una squadra straordinaria".

Besoccer

Besoccer

notizie 11K RANK 1
reads 971K RANK 1
More news author

Follow BeSoccer on Facebook